Ginseng

Scopriamo alcuni degli ingredienti naturali

Che cos'è il Ginseng?

Radice di Ginseng

Il ginseng è una pianta asiatica dalla quale si estrae un’essenza dalle mille proprietà benefiche. Il nome ginseng significa “radice d’uomo” proprio perché richiama la somiglianza della pianta all’essere umano: anch’essa infatti è costituita da un fusto dal quale si diramano le radici, paragonabili a gambe e braccia.

Cresce principalmente in Asia, in particolare nelle regione a nord della Cina e in Siberia, ma ne esistono qualità provenienti dalla Corea, dal Giappone e perfino dall’America.

Pur essendo conosciuto e apprezzato per le sue qualità energizzanti, il ginseng stimola senza eccitare - a differenza dei noti effetti della caffeina - e, cosa assai importante, non crea alcuna dipendenza.

Grazie alle sue numerose proprietà salutari e benefiche, in botanica è chiamata non a caso panax (panacea): un rimedio naturale a tanti piccoli problemi.

Ecco nel dettaglio quali sono le straordinarie proprietà benefiche del ginseng, che hanno reso famosa questa pianta.

Le proprietà benefiche del Ginseng

Tonico, ricostituente, energizzante: non c’è che l’imbarazzo della scelta sul definire quali e quante siano le caratteristiche benefiche principali del ginseng.

Il ginseng è usato in tutto il mondo principalmente per le sue “miracolose” qualità stimolanti ed energizzanti. Tuttavia, oltre a queste, il ginseng possiede altre importanti proprietà.

Antinvecchiamento

Grazie alla sua funzione di tonico naturale, il ginseng è anche un ottimo alleato contro l’invecchiamento cellulare. Se assunto regolarmente, aiuta il corpo a mantenere cellule, organi e tessuti elastici.

Non solo: esistono perfino delle creme al ginseng che hanno la capacità di rendere la pelle più elastica.

Afrodisiaco

Ebbene sì: forse non molti sanno che tra le tante proprietà, il ginseng aiuta anche a risvegliare e aumentare il desiderio sessuale, alla stregua di altri alimenti più famosi come ostriche e peperoncino.

Il suo effetto stimolante aumenta la circolazione e migliora notevolmente l’afflusso sanguigno verso gli organi sessuali, tanto che il suo impiego come “viagra naturale” è conosciuto fin dai tempi antichi in cui fu scoperta la pianta.

Approfondiamo il Ginseng

Cosa contiene il Ginseng?

Il ginseng è una fonte preziosa di tanti elementi fondamentali per la nostra salute.

Tra questi troviamo le vitamine del gruppo B, in particolare B1, B2 e B6 fondamentali per il funzionamento del fegato e del sistema nervoso, nonché le vitamine A, E e K, presenti in grandi quantità. Altri importanti elementi sono calcio, magnesio, zinco e zolfo, tutti utili al nostro benessere.

Altro punti di forza del ginseng è la presenza di due importanti sostanze: le saponine, dalle funzioni antinfiammatorie e cicatrizzanti, e i polisaccaridi.

Citazione a parte meritano i ginsenosidi, ovvero una particolare varietà di saponine presenti solo ed esclusivamente nel ginseng. Da studi effettuati su pazienti con importanti problemi cardio­circolatori, l’assunzione di queste saponine a struttura steroidea, ha coinciso con un notevole miglioramento delle prestazioni cardiache.

Effetti sulla funzionalità polmonare, sulla diminuzione dello stress, sulla resistenza allo sforzo e una potente azione antiallergica sono le altre ­- e non meno importanti - funzioni di questi principi attivi.

Per tutti questi questi motivi, l’assunzione di ginseng può favorire ad aumentare e migliorare tanti aspetti della vita: dalla salute, alla vita di coppia, fino alle prestazioni fisiche e sportive.